Scopri come preparare l'infuso e l'estratto di foglie di olivo

L’Olivo è definito albero della vita perché accompagna la storia dell’uomo e ad esso sono legati miti, allegorie, leggende, studi e simbologie. È fra gli alberi più longevi al mondo e nel suo Dna sono racchiusi i segreti di questa vitalità.

Le foglie contengono importanti molecole, oltre 250, alleate della nostra salute. Ecco perché persino nella Bibbia e in altre fonti storiche sono indicate come “medicina”, rispetto alle olive che sono definite “cibo”.

Ma allora, perché non sfruttare le foglie dell’olivo?

Le foglie dell’olivo sono ricche di una sostanza particolare, l’Oleuropeina, un glucoside amaro fortemente antiossidante. Dall’idrolisi dell’Oleuropeina sono generate molecole straordinarie che agiscono sul nostro corpo come diuretico, emolliente, ipotensivo, lassativo e vermifugo, contro l’ipertensione arteriosa e l’infiammazione delle emorroidi.

  • L’Oleuropeina è il principio attivo che stimola la produzione delle cellule ossee aiutando a combattere l’osteoporosi;
  • È antivirale e antibatterico; antiossidante (neutralizza l’azione dei radicali liberi) e antinfiammatorio;
  • Combatte l’ipertensione (rilassa i vasi sanguigni, abbassa la pressione sanguigna e previene la formazione di coaguli di sangue);
  • Rafforza il sistema immunitario (accelera l’attività della vitamina C);
  • È un rimedio naturale contro il diabete (contribuisce a migliorare il flusso di sangue nelle arterie e di controllare i livelli di zucchero);
  • Aiuta a prevenire e combattere diverse malattie di stagione come raffreddori, influenza e anche herpes.

Studi effettuati tra il 2010 e il 2011 hanno evidenziato che i principi attivi presenti nelle foglie di olivo possono inibire anche la proliferazione delle cellule tumorali.

Come preparare l’infuso alle foglie di olivo a casa

Perché non provare? Vedrai che è semplicissimo e i tuoi ospiti apprezzeranno molto.

Procedimento:

  • Si possono utilizzare foglie fresche, oppure essiccate
  • Occorrono 100/150 foglie fresche per un litro di acqua (con le foglie secche è possibile ridurre la quantità di un terzo)
  • Pulire le foglie lasciandole per alcuni minuti in acqua e bicarbonato
  • Dopo averle lavate, mettere in ebollizione e – a fiamma bassa – farle bollire per 15 minuti
  • Lasciar riposare l’infuso per 10/15 minuti e poi filtrarlo

L’infuso è pronto per essere gustato! L’estratto (solo acqua, senza foglie) può essere messo in bottiglia di vetro e conservato in frigorifero.

Come preparare l’estratto di foglie di olivo

Si può consumare come tisana appena fatta. La maggior parte delle persone ne prende un cucchiaino tre volte al giorno, durante i pasti. Se il sapore è troppo forte, diluire con un po’ di acqua. L’infuso casalingo è molto amaro e può essere reso più gradevole con aggiunta di miele.

Per preparare infusi ed estratti, vi consigliamo l’utilizzo di foglie di olivi biologici, che non abbiano quindi subito alcun trattamento chimico, proprio come le foglie dei nostri olivi.