È meglio l’olio giallo o verde?

Se sei capitato su questo articolo, significa che hai acquistato un olio che magari con il tempo ha assunto una colorazione diversa da quella iniziale. Niente paura, sveliamo l’arcano: l’olio d’oliva deve essere giallo o verde?

Innanzitutto la qualità dell’olio non dipende dal suo colore. Il verde indica infatti un alto contenuto di clorofilla. Ma a determinare il colore è in primo luogo la varietà dell’oliva. Poi, ovviamente, incide il tempo di raccolta. La raccolta anticipata accentua la colorazione verde, mentre l’oliva più matura perde il suo contenuto di clorofilla e quindi l’olio assumerà una colorazione più tendente al giallo.

L’olio giallo è vecchio?

Molti pensano che l’olio giallo sia vecchio. In parte può essere vero, ma non in assoluto. Le olive di alcune cultivar, appena molite, fanno un eccellente olio giallo. È anche vero però che, con il tempo e una non corretta conservazione, l’olio potrebbe perdere le sue caratteristiche e di conseguenza anche il colore.